Amelia Sarina - Pink Ambassador 2021

Ciao Cari AmiciIl 24/10/19 la mia vita è cambiata completamente quando il senologo, durante la visita, ha pronunciato quella parola…… alcune date non si scordano più.Qualche giorno prima, mentre facevo la doccia, sfiorandomi mi accorsi di avere un nodulo vicino al capezzolo destro, chiamai immediatamente mio marito che, con toni rassicuranti, mi disse andiamo subito dal senologo.Nei giorni precedenti alla visita del senologo ero tranquilla, perché appena sei mesi prima mi ero sottoposta allo screening ed era andato tutto bene.Nei giorni successivi alla visita ed in attesa dell’esito istologico ero ancora appesa ad un filo di speranza ma, quando ricevetti la telefonata dal senologo a conferma della diagnosi pensai che la mia vita stava finendo troppo presto, non potevo abbandonare mio marito ed i miei cari, volevo più tempo.Dopo l’intervento e prima della chemioterapia, pensai più volte di non sottopormi alle cure perché stavo bene ma poi,  supportata da mio marito, l’antivigilia di Natale del 2019 iniziai la mia prima chemioterapia con molte paure, ma non la paura di perdere i capelli oppure del cambiamento fisico ma quella del dolore o di non potercela fare.Il percorso di cura non è stato facile ma grazie ai miei cari, ai miei amici ma anche ai medici ed agli infermieri, che mi hanno rassicurato e supportato, a marzo 2021 ho terminato le terapie in ospedale. Il tumore mi ha fatto scoprire di essere fragile e vulnerabile, non avevo mai avuto a che fare con la malattia, ero abituata ad avere una vita dinamica e serena. La malattia mi ha fatto scoprire un’altra dimensione della vita, la bellezza delle piccole cose e soprattutto l’importanza della prevenzione e della ricerca scientifica contro i tumori, senza la quale, nel mio caso, non sarei più qui.Ho deciso di impegnarmi nell’attività sportiva e diventare una PINK AMBASSADOR 2021 della Fondazione Umberto Veronesi in parte perché spero che il mio piccolo contributo possa aiutare altre donne nella lotta contro i tumori femminili ma anche come risposta alla malattia, perché si può guarire e si può ritornare a vivere con più forza di prima.Anche la tua piccola donazione fa la differenza, può salvare delle vite.Grazie di cuoreAmelia

Amelia Sarina - Pink Ambassador 2021

Raccolta fondi di Amelia Sarina
Regione LOMBARDIA

Ciao Cari Amici

Il 24/10/19 la mia vita è cambiata completamente quando il senologo, durante la visita, ha pronunciato quella parola…… alcune date non si scordano più.

Qualche giorno prima, mentre facevo la doccia, sfiorandomi mi accorsi di avere un nodulo vicino al capezzolo destro, chiamai immediatamente mio marito che, con toni rassicuranti, mi disse andiamo subito dal senologo.
Nei giorni precedenti alla visita del senologo ero tranquilla, perché appena sei mesi prima mi ero sottoposta allo screening ed era andato tutto bene.
Nei giorni successivi alla visita ed in attesa dell’esito istologico ero ancora appesa ad un filo di speranza ma, quando ricevetti la telefonata dal senologo a conferma della diagnosi pensai che la mia vita stava finendo troppo presto, non potevo abbandonare mio marito ed i miei cari, volevo più tempo.

Dopo l’intervento e prima della chemioterapia, pensai più volte di non sottopormi alle cure perché stavo bene ma poi,  supportata da mio marito, l’antivigilia di Natale del 2019 iniziai la mia prima chemioterapia con molte paure, ma non la paura di perdere i capelli oppure del cambiamento fisico ma quella del dolore o di non potercela fare.
Il percorso di cura non è stato facile ma grazie ai miei cari, ai miei amici ma anche ai medici ed agli infermieri, che mi hanno rassicurato e supportato, a marzo 2021 ho terminato le terapie in ospedale.

Il tumore mi ha fatto scoprire di essere fragile e vulnerabile, non avevo mai avuto a che fare con la malattia, ero abituata ad avere una vita dinamica e serena. La malattia mi ha fatto scoprire un’altra dimensione della vita, la bellezza delle piccole cose e soprattutto l’importanza della prevenzione e della ricerca scientifica contro i tumori, senza la quale, nel mio caso, non sarei più qui.

Ho deciso di impegnarmi nell’attività sportiva e diventare una PINK AMBASSADOR 2021 della Fondazione Umberto Veronesi in parte perché spero che il mio piccolo contributo possa aiutare altre donne nella lotta contro i tumori femminili ma anche come risposta alla malattia, perché si può guarire e si può ritornare a vivere con più forza di prima.

Anche la tua piccola donazione fa la differenza, può salvare delle vite.
Grazie di cuore
Amelia




225 €

23%
1.000 €
6 Donazioni
Condividi
La campagna sostiene: Pink Ambassador 2021

DONA ORA

Puoi donare anche per

DONA ORA

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorare la tua navigazione e cookies di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti. Se continui a navigare in questo sito acconsenti all’uso di tutti i cookies. Se vuoi saperne di più clicca qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi