La prevenzione e la ricerca mi hanno salvato la vita!

Ciao, mi chiamo Alessandra e mi sono ammalata di cancro al seno a luglio del 2019. Non riesco a descrivere a parole la sensazione che ho provato al momento della diagnosi, perché si è tutto mescolato con il grande dolore che stavo vivendo per la fine del mio matrimonio. Ho pensato molte volte che non ce l’avrei fatta ad affrontare tutto e che, con due sofferenze così grandi, seppure così diverse, fosse arrivata la fine della mia esistenza. E invece sono qui. Una donna nuova, completamente diversa nel fisico e nell’animo. Ho subito la mastectomia del seno destro e non è per nulla facile da accettare. Ma ho avuto e ho costantemente accanto delle persone incredibili. La mia bambina meravigliosa, che vive ed affronta tutto con me, la mia famiglia stupenda, degli amici fantastici che non mi mollano un attimo ed una realtà lavorativa appagante costituita da persone molto care che mi sono di grande sostegno. E ultimo, ma non ultimo il mio cagnolino Slash che con il suo amore incondizionato mi aiuta tanto. Io ce la sto facendo anche grazie a tutti loro. Mi preme sottolineare che sono seguita al Cottolengo di Torino, una struttura ospedaliera di eccellenza. Dico spesso che “i miei medici sono differenti” e lo penso davvero. Ho incontrato persone profondamente umane, gentili ed empatiche. So di poter contare su di loro in qualsiasi momento e questo mi è di grande conforto. Mi sento presa per mano ed accompagnata in questo percorso lungo e a tratti tortuoso ed io ce la sto mettendo tutta. Sono convinta che nulla capiti per caso e che le persone entrino nella nostra vita per un motivo ben preciso, che sia soltanto per un periodo o per rimanerci per sempre. Inevitabilmente, ogni tanto, la paura prende il sopravvento ed è anche per questo che ho deciso di intraprendere questa nuova avventura. Il movimento è vita e porsi un obiettivo aiuta sì a guardare avanti, ma anche a stare nel "Qui e ora". Mi sento di ribadire a tutte le donne che si soffermeranno a leggere la mia pagina che la prevenzione è fondamentale e ci salva la vita. Non abbiate paura di sottoporvi ai controlli. Un tumore diagnosticato nella sua fase iniziale può essere combattuto più facilmente. Aiutatemi a sostenere la Ricerca e la Fondazione Umberto Veronesi. Conto su di voi! Niente ferma il rosa, niente ferma le donne! Alessandra, Pink Ambassador Torino 2021

La prevenzione e la ricerca mi hanno salvato la vita!

Raccolta fondi di Alessandra Franzese
Regione PIEMONTE

Ciao, mi chiamo Alessandra e mi sono ammalata di cancro al seno a luglio del 2019. Non riesco a descrivere a parole la sensazione che ho provato al momento della diagnosi, perché si è tutto mescolato con il grande dolore che stavo vivendo per la fine del mio matrimonio. Ho pensato molte volte che non ce l’avrei fatta ad affrontare tutto e che, con due sofferenze così grandi, seppure così diverse, fosse arrivata la fine della mia esistenza. E invece sono qui. Una donna nuova, completamente diversa nel fisico e nell’animo. Ho subito la mastectomia del seno destro e non è per nulla facile da accettare. Ma ho avuto e ho costantemente accanto delle persone incredibili. La mia bambina meravigliosa, che vive ed affronta tutto con me, la mia famiglia stupenda, degli amici fantastici che non mi mollano un attimo ed una realtà lavorativa appagante costituita da persone molto care che mi sono di grande sostegno. E ultimo, ma non ultimo il mio cagnolino Slash che con il suo amore incondizionato mi aiuta tanto. Io ce la sto facendo anche grazie a tutti loro. Mi preme sottolineare che sono seguita al Cottolengo di Torino, una struttura ospedaliera di eccellenza. Dico spesso che “i miei medici sono differenti” e lo penso davvero. Ho incontrato persone profondamente umane, gentili ed empatiche. So di poter contare su di loro in qualsiasi momento e questo mi è di grande conforto. Mi sento presa per mano ed accompagnata in questo percorso lungo e a tratti tortuoso ed io ce la sto mettendo tutta. Sono convinta che nulla capiti per caso e che le persone entrino nella nostra vita per un motivo ben preciso, che sia soltanto per un periodo o per rimanerci per sempre. Inevitabilmente, ogni tanto, la paura prende il sopravvento ed è anche per questo che ho deciso di intraprendere questa nuova avventura. Il movimento è vita e porsi un obiettivo aiuta sì a guardare avanti, ma anche a stare nel "Qui e ora". Mi sento di ribadire a tutte le donne che si soffermeranno a leggere la mia pagina che la prevenzione è fondamentale e ci salva la vita. Non abbiate paura di sottoporvi ai controlli. Un tumore diagnosticato nella sua fase iniziale può essere combattuto più facilmente. 

Aiutatemi a sostenere la Ricerca e la Fondazione Umberto Veronesi. Conto su di voi!

Niente ferma il rosa, niente ferma le donne!


Alessandra, Pink Ambassador Torino 2021


980 €

-72 Giorni
65%
1.500 €
18 Donazioni
Condividi
La campagna sostiene: Pink Ambassador 2021

DONA ORA

Puoi donare anche per

DONA ORA

Questo sito utilizza cookies tecnici per migliorare la tua navigazione e cookies di analisi statistica di terze parti. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici da terze parti. Se continui a navigare in questo sito acconsenti all’uso di tutti i cookies. Se vuoi saperne di più clicca qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi